sabato 23 marzo 2013

Spinacino di Vitello con Ricotta e Carciofi

Buon pomeriggio!
fra una settimana sarà pasqua ed io ancora non ho pubblicato neanche una ricetta per questa festività, mi spiace ma a questo giro non potrò fare come Natale e fornirvi un menù completo e le varie ricettine perchè io andrò a Roma a trovare i miei amici mentre i miei quest'anno hanno deciso di uscire, fratelli e sorelle anche loro saranno sparsi... Nella mia famiglia spesso vige il detto Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi! Comunque se voi proprio non riuscite a rinunciare alla carne vi offro una valida alternativa alla mattanza inutile di agnelli che impera in questo periodo, con degli ingredienti che comunque richiamano il periodo: ricotta e carciofi vengono molto usati per le ricette pasquali, senza contare poi che quest'anno ci sono delle mammole in giro super buone! Giusto, le mammole sono dei carciofi ciccioni, compatti e senza spine che pungano il dito (cit. Cristina D'avena) se volete approfondire vi consiglio di leggere le proprietà del carciofo.
Chiedo scusa anticipatamente per alcune immagini sfocate e storte, ma l'altro giorno è stato turbolento cucinare, e l'ultima parte della ricetta l'ho fatta io, quindi ho avuto delle difficoltà, ma secondo me c'è comunque bisogno della parte visiva per permettere a chi non sa, non ha mai fatto questo piatto, di capire bene i vari passaggi.
Lo spinacino è una parte del vitello che va riempita, basterà chiedere al vostro macellaio. Però non sono sicura che si chiami così in tutta Italia, credo che sia anche conosciuto con in nome di "pesce", infatti assomiglia ad una coda di rospo. Bando alle ciance, vediamo cosa ci serve!
Ingredienti.

  • Spinacino di vitello ( in genere la dimensione è sempre più o meno quella della foto)
  • 125 grammi di ricotta
  • 2 cuori grandi di carciofo mammola ( sono i più buoni, la parte più tenera, noi li avevamo già cotti, semplicemente stufandoli, mmm ok, questi non hanno bisogno di grandi pulizie, per quelli con le spine invece è più complicata la questione. Se non siete esperti dei carciofi, si trovano in commercio i cuori di carciofo surgelati! Togliete la barba!!! Per errore ho cancellato la foto della barba, quando aprite il carciofo a metà, è la parte a filettini spuntuti. Le foglie saranno il contorno! )
  • 1/2 uova, dipende dalla grandezza delle stesse
  • parmigiano q.b.
  • pan grattato q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • vino rosso buono, possibilmente fermo.
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo
  • carota, sedano e cipolla.
  • Ago e filo. (^-*)


Iniziamo!
Tagliate i cuori di carciofo a cubettini, che avrete fatto precedentemente lessare o stufare
In una ciotola abbastanza capiente, mettete la ricotta,
il parmigiano, una manciata, saranno quasi 40 gr.
il pane grattuggiato
e l'uovo, noi ne abbiamo aggiunto solo uno, voi iniziate con uno, poi a seconda della grandezza deciderete se aggiungerne ancora, tutti gli ingredienti si potranno aggiustare in seguito, magari servirà un altro po' di pangrattato, dipende dalla consistenza che otterrete, dipende anche dalla ricotta, dall'umidità etc.
e una bella grattuggiata abbondante di noce moscata

Iniziate ad amalgamare il composto
ed aggiungete una presa di sale, ricordatevi che la ricotta è dolce, quindi non siate tirchi-e!
Ora aggiungete i carciofi che avevate precedentemente fatto a cubetti e poi il prezzemolo tritato



Amalgamate nuovamente tutto il composto! 
Attenzione, le prossime immagini possono dare fastidio ad un pubblico particolarmente sensibile.
E' venuto il momento di farcire lo spinacino, magari cercate di farvi aiutare da vostro marito, figlio, vicina, non dal gatto però! Dovete cercare di non lacerare la carne e dovete cercare di spingere il più possibile il composto all'interno. Aiutatevi con un cucchiaio bagnato di acqua.


Ora viene la parte divertente, vi dovete trasformare in chirurghi o sarti, come preferite... e cucire!!!
 Da qualche parte nel mondo si trovano ancora degli aghi appositi per la carne, chiedete al vostro casalinghi di fiducia oppure fate una ricerca su internet ed acquistatelo online. Non credo che un ago da lana vada bene, la cruna dovrebbe essere abbastanza grossa, però se ci provate con ago e filo normale, fatemi sapere come viene!


Ora, dovete fare l'orlo alla vostra spinacina, e dovrete cercare di far rientrare i lembi della carne all'interno, se no vi uscirà fuori il composto. Controllate che non ci siano buchi in giro, e se nel caso ci fossero, suturate (poi forse la notte vi verrà qualche incubo, ma c'è sempre una prima volta per tutto, poi passerà!).






Il risultato sarà più o meno questo

In una pentola capiente, mettete olio evo, salvia e il trito di carota, sedano e cipolla

Adagiatevi lo spinacino e fatelo rosolare bene da entrambe i lati. Mi raccomando, cercate di non punzecchiarlo, non punzecchiate la carne, è un reato! I succhi in questo momento si devono sigillare per poi essere rilasciati naturalmente. Se punzecchiate, avrete la carne cartonata... sapevatelo! E salate solo all'ultimo!!!! Se no gli fate rilasciare subito l'acqua e vi viene una schifezza, ri-sapevatelo!
Intanto che si rosola, copritelo pure, almeno eviterete di sporcare troppo i fuochi.

Quando sarà ben rosolato, aggiungete un bel bicchierozzo di vino! usate quello che poi berrete a tavola!

Lasciatelo evaporare un pochino poi aggiungete un po' d'acqua calda (così non interrompete la cottura), coprite e lasciate cuocere per un'oretta almeno, a fuoco lento, mi raccomando ogni tanto giratelo!


Poco prima che la cottura sia terminata, aggiungete un pizzico di sale.
A cottura ultimata, trasferite lo spinacino in un piatto e copritelo con della carta argentata; la carne, soprattutto la grossa pezzatura, non va mai tagliata subito, bisogna lasciargli il tempo di assestamento e riposizionamento dei gusti, tra l'altro riuscirete poi a tagliarla molto meglio.

Intanto che la carne si riposa, occupiamoci del fondo di cottura. In un bicchierino di acqua tiepida, scegliete uno/due cucchiaini di maizena o amido di mais (serve ad addensare). Per capire quanta ne occorre, dovete vedere quanto sugo avete, e la liquidità dello stesso. Se avete paura di usarne troppa, aggiungetene poca per volta.



Togliete dalla pentola la salvia e versate la maizena, girando il sugo e portandolo ad ebollizione. Raggiunta l'ebollizione vedrete come si addenserà bene!



Spegnete il fuoco e tagliate lo spinacino a fette.

Servite con la salsa e il vostro ottimo secondo è pronto!!!!
Versione snob:


Versione mangia come parli:


 Ovviamente, se non vi piacciono i carciofi, potete sostituirli con spinaci, erbette, borragine, asparagi e persino piselli e fave!
Se volete un'idea per l'antipasto, date un'occhiata QUI

Con questo post provo a partecipare a questo contest (quasi inutilmente credo!!!)










19 commenti:

  1. Ricetta elaborata e scenografica, complimenti anche per le foto di tutti i passaggi (a me sono utilissime :-))
    ps: Vedo che hai messo le alternative al carciofo..quindi la posso fare anch'io che ne sono allergica, grazie cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io mi sono resa conto che a volte l'ovvio non è ovvio, anche per chi sa cucinare, da quì la scelta di spiegare passo passo, a costo di diventare prosopopeica!!! Le alternative le ho messe pensando alla tua allergia!!!

      Elimina
  2. Ciao, brava... Mia mamma per cucire la cima usa un ago normale... Non so' come fa.... Anche perche' rimane spessa .... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cima è un altro taglio se non vado errando!

      Elimina
  3. Mi trovo perfettamente d'accordo con te. L'ovvio non è ovvio (specialmente se uno non è tanto esperto) e concordo con i suggerimenti che dai: mai punzecchiare la carne quando sta cuocendo, aggiungere solo liquidi caldi per non interrompere la cottura, lasciar riposare la carne quando è cotta, ecc. ecc. Molto istruttive, ed anche divertenti, le tue istruzioni (foto comprese)! A presto

    RispondiElimina
  4. Ciao Veronica, c'è un tag per te sul mio blog! Passa a dare un occhiata, ciao ciao!

    RispondiElimina
  5. :D visto e risposto! Grazie per avermi messo in questo impiccio!! Ahahahahah!!! :*

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia, complimenti
    Sei stata bravissima
    Ho appena conosciuto il tuo blog grazie ad aboutfood
    Ti seguirò, mi piacciono molto le tue ricette.
    Anche io un blog, se vuoi passa a trovarmi
    http://elcaprichosaludable.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Finalmente ho risposto al tuo premi...ti aspetto e auguri di BUONA PASQUA :*
    Blog http://danyshobbies.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. Grazie Daniela, buone feste anche a te!

    RispondiElimina
  9. Hey there I am so excited I found your webpage, I really found you by mistake, while
    I was researching on Aol for something else, Regardless I
    am here now and would just like to say thanks a lot for
    a fantastic post and a all round entertaining blog (I also love
    the theme/design), I don't have time to browse it all at the moment but I have saved it
    and also added in your RSS feeds, so when I have time I will be back to read more, Please do keep up the fantastic work.


    Check out my web site: professional organizers san francisco

    RispondiElimina
  10. That is a great tip especially to those fresh to the blogosphere.

    Brief but very accurate info… Thank you for sharing this one.

    A must read post!

    My webpage; office organization services

    RispondiElimina
  11. Hi, I do believe this is an excellent blog. I stumbledupon it ;) I will revisit once again since I saved as a favorite it.

    Money and freedom is the greatest way to change, may
    you be rich and continue to guide others.

    My web site event planners in san francisco

    RispondiElimina
  12. The other day, while I was at work, my cousin stole my iphone and tested
    to see if it can survive a twenty five foot drop, just so she can be a youtube sensation. My
    apple ipad is now broken and she has 83 views. I know this is completely off
    topic but I had to share it with someone!

    Here is my page ... organizer san francisco

    RispondiElimina
  13. So, I thought I'd give you some ideas that will help you triumph over Valentine's Day
    and create sweeties of your own. Werner Baldessarini continues to design the collections;
    he will also be in charge of marketing. Eternity Purple Orchid Perfume
    (women) [2003] LIMITED EDITION.

    Here is my site; most popular cologne for men

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...